Organizzazione dei contenuti, lunghezza degli URL, regola dei 4 click

Il consiglio che vi diamo oggi su come organizzare le pagine è parzialmente diversa da quella di qualche anno fa: Organizzate la navigazione del sito in maniera gerarchica, in modo che le pagine a livelli inferiori siano correlate a quanto presente ai livelli superiori, ma mantenete piatti gli URL di destinazione delle pagine.  Per esempio, se vendete lamette da barba e avete 20 differenti prodotti documentati su altrettante pagine, avrà senso creare una pagina generale padre di tutte le pagine con i dettagli dei prodotti. Lo stesso vale se create un libro di ricette: Avrà senso per esempio creare una prima pagina “ricette” ed una serie di pagine relative ai “primi”, ai “secondi” eccetera. L’URL finale di queste pagine tuttavia dovrà risultare il più possibile corto e semplice:

  • NON “www.guida-cucina-italiana.it/ricette/primi/risotto-zafferano.html”
  • Ma “www.guida-cucina-italiana.it/risotto-zafferano.html”

A quanto pare gli URL semplici e corti piacciono a Google molto di più rispetto ad una accurata gestione padre-figlio delle pagine. Avendo l’accortezza di inserire delle sitemap HTML e soprattutto una Breadcrumb all’interno delle vostre pagine gli utenti sapranno in qualsiasi momento in che punto sono e saranno in grado di navigare i vostri contenuti utilizzando il loro intuito.

Un altro fattore di ranking che Google sembra prendere in buona considerazione è la distanza della pagina a partire dalla home, misurata come numero di click che l’utente deve effettuare per arrivarci. E’ buona norma adottare la regola dei 4 click: Ogni pagina dovrebbe essere accessibile, a partire dalla home, dopo un massimo di 4 click. Pagine oltre questa distanza o addirittura inaccessibili attraverso una navigazione normale, vengono pesantemente penalizzate.

Aut.:
Agg.:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare questi tag e attributi nel tuo commento: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Send this to a friend